Mer. Giu 19th, 2024

Parole chiave:
armonizzazione energetica, stabilità, radicamento, consapevolezza corporea, equilibrio, rilassamento, circolazione dell’energia interna, trovare il proprio centro

Obiettivo: Armonizzare ed equilibrare la propria energia, lasciandola fluire attraverso tutto il corpo con un percorso di consapevolezza, sensibilizzazione della percezione, radicamento, scioglimento dei principali blocchi energetici, flessibilità e leggerezza.

Il Qi Gong e il Taiji Quan si basano sul principio secondo il quale il libero e regolare fluire dell’energia interna (il “Qi”) preserva e/o ristabilisce il benessere psico-fisico. Ma il flusso si blocca facilmente. Stanchezza, preoccupazione, emotività, fretta, qualunque forma di “stress” anche lieve crea un blocco. La prima parte della lezione mira dunque a interrompere la risposta fisica allo stress per ristabilire il flusso naturale del soffio vitale, o, come si direbbe in Cina, “entrare in uno stato di quiete e tranquillità”. Con l’aiuto del Qi Gong si sciolgono le principali tensioni corporee e si apre la strada al respiro. A volte basta un semplice respiro profondo… e tutto quello che ci pesa addosso e ci separa da noi stessi e dalle sensazioni del nostro corpo perde semplicemente forza, quello che era separato e disordinato torna ad un’armonica unità. Allora le tensioni si sciolgono, il respiro diventa più ampio e profondo, la mente si calma. Non è un’esperienza nuova. Ci sembra semplicemente di tornare a casa. La scienza ha studiato questo fenomeno e lo ha chiamato significativamente “Risposta di rilassamento”. Nel Qi Gong si usa chiamare questa fase preparatoria “sintonizzazione”. Come se il corpo fosse uno strumento musicale, si accordano i tre elementi fondamentali che comporranno insieme l’armonia: corpo, respiro, mente.

  Il Fax Simile: Metodo Innovativo per il Voto Elettronico

Grazie alle tecniche del Taiji Quan possiamo poi imparare ad espandere il particolare stato interiore sviluppato nella prima parte della lezione in un movimento prolungato, nei gesti, in una danza lenta meditativa che ci fa sperimentare come la bellezza e l’armonia che creiamo con il corpo corrispondano perfettamente al nostro stato interiore di benessere, pace e vitalità.

Le lezioni sono focalizzate sull’apprendimento del particolare “modo” di muoversi del Taiji Quan, una “chiave” per ritrovare il centro, “tornare a casa”, attivare la risposta di rilassamento ogni volta che sentiamo il bisogno di ritrovare il nostro spazio, la nostra calma, il nostro ritmo.

  Le regole segrete della religione avventista: scopri il vero significato della fede

Orari, Informazioni pratiche

Roma, zona centro
Università Popolare dello Sport (Viale Giulio Cesare, 78 – fermata metro A Ottaviano)
Lunedì ore 18:30-20:00 Qi Gong e Taiji Quan (corso avanzato) / Mercoledì ore 15:30-16:30 (corso principianti)

Campagnano: Ex-Mattatoio, Via San Sebastiano 41 – Venerdi ore 19:00-20:15 (corso principianti)

Maccarese c/o Associazione l’Albero (Castello San Giorgio)Martedì ore 18:00-19:30

Abbigliamento comodo, possibilmente in fibre naturali.
Scarpe da ginnastica a suola piatta e sottile.

Corsi di Qi Gong e Taiji Quan Tag: armonizzazione energeticabarbara fuscocircolazione dell’energia internaconsapevolezza corporeaequilibrioradicamentorilassamentotaijitrovare il proprio centro

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti per il suo corretto funzionamento, per scopi analitici e di affiliazione e per mostrarvi pubblicità in linea con le vostre preferenze in base a un profilo elaborato dalle vostre abitudini di navigazione. Cliccando sul pulsante Accetta, accettate l uso di queste tecnologie e il trattamento dei vostri dati per questi scopi.    Ulteriori informazioni
Privacidad